I VIANELLA

Edoardo Vianello, cantautore celebre per i brani allegri e spensierati scritti insieme al paroliere Carlo Rossi negli anni ‘60 (come Il capello, Pinne fucile e occhiali, Guarda come dondolo, I Watussi, Abbronzatissima, Tremarella e Il peperone) e Wilma Goich, nota a metà anni ’60 per frequenti partecipazioni al Festival di Sanremo (Le colline sono in fiore, Gli occhi miei) e per una canzone di Luigi Tenco da lei portata al successo (Se stasera sono qui), negli anni Settanta fondano la casa discografica Apollo, lanciano i Ricchi e Poveri, Franco Califano e formano il duo musicale I Vianella.

Hanno subito un buon successo con due canzoni in dialetto romanesco (Vojo er canto de 'na canzone e Lella) nel 1971, ma entrano nei primi posti dell'hit parade nel giugno del 1972 con Semo gente de borgata, scritta da Franco Califano e Marco Piacente, con cui partecipano a Un disco per l'estate 1972, classificandosi al terzo posto.

Ottengono altri successi negli anni successivi con Fijo mio (scritta da Amedeo Minghi e Franco Califano), quarti a Un disco per l'estate 1973, con Vestiti usciamo  e L’amici mia di Luciano Rossi, e con Canto d'amore di Homeide (tratto dal concept album Homeide, di cui Minghi è autore delle musiche e Sergio Bardotti dei testi) con la quale conquistano il terzo posto a Canzonissima ’74.

Realizzano nove LP nei dieci anni della loro unione artistica, ma alla fine del decennio i due si separano, prima nella vita e, dopo pochi anni, nello spettacolo.

L’ultimo loro concerto risale al 1981, e mai più si sono esibiti in pubblico, salvo per l’apparizione al concerto del 21 aprile 2013 a piazza del Popolo a Roma in memoria del loro grande amico e collaboratore Franco Califano. Proprio in questa circostanza, sorpresi dalla straordinaria reazione del pubblico alla loro performance, insieme al produttore discografico Elio Cipri, si è messa in cantiere l’idea di riunire, dopo 33 anni la coppia con la realizzazione ed il lancio di un CD, che contiene 3 inediti e 10 canzoni del loro vasto repertorio, rieseguite con il gusto e la sonorità di oggi.